17 agosto | COME TRAME DI UN CANTO

 17 agosto | COME TRAME DI UN CANTO

17 agosto| ore 21.00
Chiesa San Pietro | Cembra
Ensemble Le Fil Rouge in concerto
COME TRAME DI UN CANTO

con: Laura Capretti, mezzosoprano / Tommaso Santini, violino / Lucia Sacerdoni, violoncello / Edoardo Momo, pianoforte / Francesco Parodi, percussioni.

“Come trame di un canto” è un progetto ideato da Lucia Sacerdoni meno di due anni fa, in piena pandemia. “Sentivo di avere un debito nei confronti della musica popolare – spiega la violoncellista piemontese – che, nonostante i miei studi classici, mi ha forgiato e da sempre emozionato. Ho voluto provare a cambiare la lente con cui di solito si guarda a questo genere, cercando di affrontarlo “classicamente”, rinunciando alla contrapposizione tra musica così detta colta e musica popolare, per riscoprire quell’incessante scambio che vive dalla notte dei tempi e non ragiona per compartimenti stagni. 
È nato così “Le fil rouge”, un quintetto che si muove, grazie all’aiuto di abili arrangiatori, tra vari generi: dalla chanson française ai tanghi argentini fino alle danze cilene e molto altro reinterpretati in una versione cameristica, a tratti intima, a tratti dirompente. Il Re Silvio deve dare un gran banchetto. Per l’occasione fa sistemare le sue tre pentole magiche. Ma il diavolo, geloso di tanto splendore, lancia su di loro una maledizione. Le tre pentole cominciano a scottare come fuoco e nessuno le può più toccare. Men che meno usarle per cucinare, che tutto si brucerebbe. Il Re Silvio è disperato. Non sa più come fare. Promette allora una delle pentole in ricompensa a chi risolverà l’incantesimo. L’avido Leandro e Truffaldino faranno a gara per portar per primi la soluzione.